DOLCI AL CUCCHIAIO, LE BASI

LA CAMY CREAM

Devo essere onesta, questo articolo nasce da un’esigenza. Avete presente quei “barattoli” in fondo al frigorifero, sperduti in un angolo, che praticamente non si fila più nessuno … ecco, questa è la storia di un barattolo di mascarpone e di una confezione di panna fresca in scadenza. Come nelle storie d’amore più belle, il tutto nasce così, inaspettatamente. Sì perchè mica avevo in programma d fare un dolce oggi, nè tanto meno  di allestire un set fotografico, figuriamoci di accendere il forno … e allora … ecco che arriva l’ispirazione: fa caldo, molto caldo, troppo caldo e con panna e mascarpone posso realizzare qualcosa di fresco e goloso ma NON pesante e senza mettermi a spignattare con mestoli, ciotole, spatole e forno? Sembra impossibile vero? Invece, unendo utile e dilettevole ecco pronta la famosa CAMY CREAM: una crema facilissima, senza cottura, che sta persino spopolando sul web da tanto è veloce e buonissima e poi è troppo comoda! SOLO 3 INGREDIENTI, pronta in un secondo e ideale per farcire dolci di qualsiasi tipo (pan di spagna, crostate, cupcakes, finti tiramsù, chalotte…) e non fa parte della categoria “troppo bello x essere vero!” è tutto vero! Io come vi dicevo dovevo smaltire mascarpone e panna, e senza voglia di farmi particolari sbattimenti ho deciso di mangiarla AL CUCCHIAIO, ebbene sì si presta anche a questo e vedrete che sapore! Vi ho incuriosito un pochino? Allora vi lascio ricetta e preparazione e un PICCOLO TRUCCO per prepararla in 4 mosse e 3 minuti!

Print Recipe
CAMY CREAM
una crema trasformista e indispensabile nel vostro ricettario
Tempo di preparazione 5 minuti
Porzioni
Tempo di preparazione 5 minuti
Porzioni
Istruzioni
  1. In planetaria munita di frusta a filo, cominciare ad amalgamare panna e mascarpone a bassa velocità. Appena il tutto prende corpo, unire a filo il latte condensato aumentando la velocità di impasto e lasciando montare il tutto per circa 3-4 minuti.
Recipe Notes
  • CONSIGLIO N. 1 : utilizzate un mascarpone piuttosto compatto che vi aiuterà ad avere una bella crema soda da subito.
  • CONSIGLIO N. 2 :utilizzate tutti gli ingredienti FREDDI DA FRIGO in maniera tale da poter utilizzare (o mangiare) subito la crema per le vostre preparazioni, se potete, mettete nel frigo anche ciotola e frusta che utilizzerete per la preparazione.
  • CONSIGLIO N. 3 : la ricetta originale parla di 170 gr di latte condensato, ma essendo una sorta di superconcentrato di latte zuccherato dalla consistenza della crema al mou, vi suggerisco di usarne anche poco meno (150 gr).
  • CONSIGLIO N. 4: ho provato la camy cream sia con la panna fresca del banco frigo, sia con quella vegetale, sia con quella tipo hoplà ... questi tre esperimenti mi hanno portata a scegliere la normale panna da monatare, in quanto quella vegetale non si monta alla perfezione e acidifica un po' il sapore della crema, mentre quella tipo hoplà essendo già zuccherata ammazza il sapore della crema e vi fa venire la carie ai denti solo a guardarla!

NOTA: se come me volete assaggiare la camy cream in purezza, montatela un pochino meno ... valutate voi il grado di morbidezza che desiderate e che più vi aggrada.

Io ho voluto gustare il suo sapore fresco e vellutato in tutta la sua semplicità, ma potete tranquillamente pensare di aromatizzarla con del caffè o magari con della crema di nocciole o della crema di pistacchi, o ancora con un coulis di frutta o un cucchiaio della vostra marmellata preferita, non per nulla è una di quelle chicche che potrete giocarvi all’ultimo secondo! Ribadisco l’importanza di avere tutti gli ingredienti freddi di frigo da almeno qualche ora, diversamente NO PROBLEM montate la panna e tenete da parte. Montate mascarpone e latte condensato fino ad ottenere una crema soda ed incorporate la panna a cucchiaiate con movimenti delicatissimi dal basso verso l’alto.

Non resisterete a questa bontà, e se avete bimbi accanto a voi la prima MONOPORZIONE non sarà sicuramente la vostra!

♥ Momenti golosi a tutti ♥

Claudia